Celebrante delle nozze: Ecco cosa devi sapere

Ti sta per sposare e vorresti che a farlo sia un vostro amico o una persona in particolare ma non sai se questo sia possibile?

Non preoccuparti! Tra poco vedremo chi può essere il vostro celebrante e cosa fa.

Andiamo!


Fermaglio sposa

FERMAGLI SPOSA

SPEDIZIONE GRATUITA


Seppur molto simili nel ruolo queste due figure si differenziano in base ai loro compiti ovvero:

Celebrante:

Il celebrante è colui che si occuperà di rendere la cerimonia armoniosa bilanciando tempi e interventi degli amici e parenti.

Ha il compito di ascoltare gli sposi e scrivere e leggere il discorso cerimoniale nonché di pronunciare le frasi di rito.

Si deve inoltre assicurare che ci sia coordinazione anche con gli altri fornitori e che la cerimonia non sia troppo lunga o troppo corta oppure esageratamente seria o troppo leggera.

Officiante:

L’officiante a differenza del celebrante non ha nessun ruolo di gestione né di organizzazione, ha il solo compito di pronunciare il discorso cerimoniale e le frasi di rito.

Entrambe le figure hanno comunque un ruolo chiave e anche loro sono firmatari del registro.


Ear cuff in argento

EAR CUFF SPOSA

SPEDIZIONE GRATUITA


Non tutti possono essere celebranti ma analizziamo la faccenda caso per caso.

Nel rito religioso l’officiante è il parroco o molto raramente un diacono o un cappellano militare.

Al di fuori di questi nessuno ha la possibilità di celebrare il matrimonio religioso.

credits

Le cose sono molto diverse invece nel rito civile, infatti, normalmente il celebrante dovrebbe essere il sindaco del luogo in cui avviene la cerimonia ma egli può delegare anche altri come ad esempio il vicesindaco e altri funzionari comunali.

La legge italiana permette ai sindaci di delegare anche a chiunque abbia raggiunto la maggiore età e sia in possesso dei requisiti per l’elezione a consigliere (quindi i normali diritti da cittadino libero).

Quindi, grazie alla delega del sindaco potrete chiedere anche a una persona a voi vicina di celebrare il vostro matrimonio, ma non deve avere una parentela di primo grado con nessuno dei due coniugi.

Nel rito simbolico invece chiunque può essere l’officiante per cui potrete scegliere tra tutti i vostri amici e parenti oppure potreste decidere di affidarvi a un professionista del settore che con la sua esperienza potrà aiutarvi in tutte le fasi della cerimonia.

LEGGI ANCHE:

SEGUIMI SU INSTAGRAM E SCOPRI CHI SONO